Passaggi cosmici

Canon 40D   Sigma 10mm   25 sec.   f/4.5   iso 800   treppiede   somma di 287 scatti   elaborazione Startrail   Photoshop

Questa fotografia è  tra le finaliste per il PREMIO DELLA
GIURIA del concorso “Curve”, della celebre rivista FOCUS, ed è stata pubblicata sul numero 230 dicembre 2011.

La scia luminosa che si nota nei pressi della Stella Polare è  stata creata dal passaggio della Stazione Spaziale ISS

Lo scatto è stato effettutato presso   ” Porto Conte”
nell’omonima baia, situata nel golfo di Alghero (Sassari) E’ stata
fatta in una delle calde notti dello scorso agosto durante le mie
vacanze, e non trovando spunti interessanti di giorno, la notte invece
il sito mi offriva molte opportunità. Di giorno, facevo delle lunge
uscite in bicicletta, che servivano anche come sovraluogo nei luoghi 
nei quali poi decidevo dove scattare. Ciò che mi ha colpito di questo
sito, è stato l’orientamento del vecchio pontile in pietra verso il
Polo Nord, quasi come fosse una strda verso la Stella Polare. Ma la
vera chicca secondo me è stata il passggio della stazione spaziale ISS
ben visibile nello scatto come una scia rettilinea luminosa, evento
previsto con l’ottimo sito internet dedicato, che mi ha indicato l’ora
esatta molto precisa (al secondo)  del passaggio dell’astronave che
puntualmente ha sfoggiato il suo bagliore intenso quanto effimero. Ma
l’emozione non è stata solo la riuscita dello scatto,  tecnicamente non
semplice, ma anche rimanere in completa solitudine nella notte tra luci
in lontananza a contemplare la volta celeste e a sentire i profumi e
udire i delicati rumori del mare in totale silenzio, rotto solo dallo
screpitito del motori di una barca in lontananza che di tanto in tanto
muoveva i riflessi delle luci sul mare. Tutte emozioni che rimarrano
impresse nella mia memoria, così come la mia immagine fotografica.

Annunci

4 pensieri riguardo “Passaggi cosmici

  1. bella l’immagine…ma mentre leggevo mi sembrava di essere li ad annusare i profumi a cogliere il rumore del silenzio…lo stupore della solitudine e insieme la fusione con l’Universo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...